I benefici dell'albero del maggiociondolo


Tabex è sviluppato naturalmente sulla base di Cytisine Incluso nella pianta Cytisus maggio (Acacia Golden Rain)

La citisina e l'albero del maggiociondolo

La citisina, un estratto vegetale che viene spesso utilizzato nell'Europa orientale per alleviare il desiderio di abitudini legate al fumo, è apparentemente molto meglio nel lavoro rispetto ai cerotti e alle gomme sostitutive della nicotina.

Da non confondere con la citosina, elemento costitutivo del DNA, la citisina è un estratto alcaloide del maggiociondolo o albero della pioggia dorata (Laburnum anagyroides), che cresce nei climi caldi in varie parti d'Europa. La citisina agisce bloccando l'accessibilità della nicotina ai recettori del piacere del cervello.

Come la nicotina, la citisina è tossica se ingerita in quantità enormi (proprio come con qualsiasi altro estratto vegetale stabilito) ma è sicura a basse dosi. La citisina è stata prodotta nelle nazioni dell'Europa orientale per decenni in gran parte in Polonia e Bulgaria e continua ad essere utilizzata come aiuto di arresto nei paesi dell'Europa orientale negli anni '1960, ma è per lo più sconosciuta altrove. Tabex è un marchio di Sopharma Pharmaceuticals con sede a Sofia, in Bulgaria, che ha inventato Tabex e lo ha scoperto per la prima volta negli anni '70.

Studi clinici dimostrano che il trattamento con le basi di Tabex® porta le persone a smettere di fumare in oltre il 57% delle persone.

La citisina ha proprietà simili al fumo ma con un tasso di tossicità inferiore. Tabex® si manifesta tra i migliori risultati fino ad oggi per l'aiuto a smettere di fumare naturalmente!

Tabex® è eccezionalmente tollerato e utilizzato in modo terapeutico, consente un lento processo di smettere di fumare senza effetti collaterali importanti. Non sono stati riportati effetti collaterali importanti con la citisina e solo i casi lievi mostrano un leggero mal di stomaco se usati a dosi più elevate.

Leggi di più:

Come funziona Tabex nel tuo cervello?  Come utilizzare Tabex Studi clinici su Tabex